News

Data di pubblicazione: 28 Aprile 2018

Parquet, tipologie e tendenze per un casa natural style

Tipi di parquet: tutte le tendenze per una casa natural style

Esistono numerosi tipi di parquet che permettono di realizzare una casa natural style: ecco quali sono le tendenze, le caratteristiche e come realizzarle

Tra le nuove tendenze dell’arredamento spicca su tutte il natural style, che impone toni sobri insieme a uno stile del tutto naturale. Per realizzare questo effetto in modo impeccabile però si deve scegliere tra i diversi tipi di parquet, quello più idoneo alla propria abitazione, in modo che crei un ambiente armonioso. Che si parli di parquet prefinito, laminato, tradizionale in massello o con effetti speciali, prima di tutto si devono capire quali sono le necessità della casa, il budget che si è disposti a spendere e l’effetto finale desiderato.Porte Canicattì MSC

Scegliere il giusto tipo di parquet

Sono numerosi i tipi di parquet sul mercato, c’è ad esempio il parquet prefinito che è uno dei più diffusi perché è rapido e comodo da applicare. È già verniciato e oliato, pronto per essere posato. La pulizia e il mantenimento sono altrettanto facili: basta un panno in microfibra umido e ogni tanto i prodotti specifici per lucidarlo.

Oltre a questo tipo di parquet se ne trovano anche altri, come:

  • il parquet prelevigato che ha le stesse caratteristiche del prefinito, ma non ha lo strato di finitura, il quale deve essere realizzato dopo la posa;
  • il parquet tradizionale in massello, che si divide in ulteriori sotto categorie, tra cui l’industriale costituito da lamelle di piccole dimensioni; quello a listelli da incollare su un supporto specifico, lasciando un tempo di adattamento naturale;
  • parquet con effetti speciali, realizzati con legno recuperato antico, oppure con quadri e disegni particolari.

Ognuno di questi tipi di parquet ha le proprie caratteristiche e il proprio prezzo, ma in generale è bene tenere presente che quello più diffuso e con una posa più semplice è sicuramente il prefinito, che viene spesso applicato tramite la pratica flottante, cioè senza l’utilizzo di chiodi o colla. Il parquet flottante infatti è diventato sempre più diffuso nel corso degli anni per la rapidità della posa, l’assenza di rumore e di tecniche invasive che permettono un perfetto mantenimento del pavimento sottostante. Porte Canicattì MSC, Porte Canicattì MSC, Porte Canicattì MSC, Porte Canicattì MSC ,Porte Canicattì MSC ,Porte Canicattì MSC

Per l’intero articolo: pgcasa.it

Condividi questo post